Mago sensitivo Antheus spiega come la ritualistica è la massima espressione della magia, come potere per modificare il proprio destino

10' di lettura 09/11/2022 - Mago Sensitivo Antheus, esperto di Alta Magia Cerimoniale, con oltre trent’anni di attività nel settore dell’Esoterismo. Ricercatore Esoterico Certificato a livello Europeo. Studioso di fenomeni paranormali e dell'occulto.

La sua esperienza nel campo della Magia lo portano a raggiungere eccellenti risultati dimostrati dai suoi clienti. Discende da una famiglia di grandi maghi, conosce antichi rituali e formule segrete che gli sono state tramandate. Le sue doti innate di sensitivo, Le sue capacità extrasensoriali lo portano ad essere uno dei maghi più conosciuti e ricercati su tutto il territorio Nazionale ed Europeo. L’amore per la sua professione, la sua empatia, lo rendono unico nel settore della Magia, avendo risolto casi ritenuti molto difficili, abbandonati a metà da altri operatori Esoterici. Lui non si perde d'animo e trova la soluzione anche quando tutto sembra perduto. ascolta le persone, non giudica ed è per questo motivo che riesce ad instaurare un rapporto armonioso con i suoi clienti. La Magia per lui è la massima espressione di come si può usare il proprio potere per modificare ogni tipo di evento. Essendo secondo il nostro parere l’operatore Esoterico più preparato nel campo della Ritualistica lo abbiamo intervistato.

CHE COS’È LA RITUALISTICA NELLA MAGIA?
La Ritualistica è la massima espressione della Magia poiché un operatore, durante un rito magico, ha la capacità di rendere armonici i propri poteri psichici, riuscendo a modificare la linea del proprio destino, chiamata anche Magia microcosmica, nei rituali di alta Magia Cerimoniale, l'operatore riesce a evocare e indirizzare le stesse energie cosmiche di cui l'operatore stesso è immerso si chiama anche Magia macrocosmica. La Ritualistica in Magia è un insieme di tecniche spesso ritualizzate secondo codici di conoscenza Esoterica che permettono l’alterazione dei campi magnetici degli individui, come rendere positivo il destino, influenzare il comportamento altrui o gli eventi.

QUALI TIPI DI RITUALI MAGICI CI SONO?
Vi sono vari tipi di Rituali Magici, differenti sia nei materiali utilizzati che nella impostazione univoca al Rito Magico. La storia stessa di un Rituale Magico è spesso molto diversa, esistono dei Riti Magici antichissimi, che conosco, con formule segrete, perché mi sono stati tramandati dalla mia famiglia, e dei Riti moderni. Esistono alcuni che derivano dalla Cultura Egizia, come substrato popolare dei popoli mediterranei, Rituali di matrice Ebraica e Cristiana, come Riti di origine Celtica. Sì operano Riti Magici in cui si invocano entità Angeliche, altri in cui si invoca uno Spirito Satanico. Il comune denominatore di tutti i Riti Magici è la spinta che muove verso l’esecuzione del Rituale: fare del bene, o fare del male, ottenere l’evoluzione Spirituale o, quantomeno, la risoluzione di un problema specifico. Si praticano Riti Magici per l’amore, per la buona sorte, in particolare contro la negatività. In linea di massima, è possibile operare un Rituale Magico per molti problemi esistenziali o necessità individuali.

LEI OPERA CON LA MAGIA BIANCA, ROSSA, NERA, PUÒ FARCI UNA SEMPLICE DISTINZIONE?
La Magia Bianca si definisce come l’insieme delle pratiche Esoteriche benefiche, non presentando nessun pericolo, si fonda sulla padronanza delle forze naturali e delle energie circostanti. Il suo scopo è di concretizzare i desideri, modificando il corso degli avvenimenti. È importante sapere che la Magia Bianca è uno strumento estremamente potente per colui che sa come utilizzarlo. Quando i poteri della Magia Bianca sono utilizzati correttamente, è capace di offrire degli ottimi risultati. Qui ci avvale della forza offerta dalla natura, senza altri agenti. Ci sono quattro grandi categorie di Ritualistica Magica, Magia Bianca di protezione: i Rituali contro la negatività sono quelli che attivano una protezione sulla persona per migliorare un problema, sia di origine naturale che occulto. La Magia Bianca professionale, ovvero Rituali Magici volti a stimolare l’ottenimento del successo professionale in ogni attività lavorativa, sia essa di natura imprenditoriale che salariale. La Magia Bianca della fortuna, sono Rituali volti a favorire il raggiungimento del benessere economico attraverso eredità, promozioni, aumenti. Talvolta vengono proposti Rituali di vincita al gioco.

La Magia Rossa invece trae origini dirette dalla Magia Bianca. Il termine Magia Rossa è utilizzato per distinguere la parte affettiva, dell’innamoramento, la parte sessuale. È una definizione più specifica, più precisa, apparsa in tempi assai recenti, il che genera spesso una certa confusione in coloro che hanno una conoscenza superficiale delle pratiche magiche. È utilizzata per diverse problematiche, come quelle affettive, amorose e sessuali. Le sue principali possibilità e anche quelle che mi vengono più richieste sono, recuperare una persona che si è allontanata, rinforzare l’amore del proprio compagno/a, incontrare un partner, riaccendere la passione sessuale nella coppia. La Magia Nera invece viene utilizzata per controllare a proprio vantaggio un potere nefasto, maligno o comunque di origine soprannaturale. È associata molto spesso alla stregoneria, all’occultismo, sebbene un potere magico di per sé, non sia necessariamente né positivo né negativo, poiché molto dipende dall’uso che se ne fa. Il concetto di Magia Bianca in contrapposizione alla Magia Nera è un concetto relativamente recente, sorto nell’ultimo centennio ed è un concetto che deriva dalla terminologia illuminista. Durante il periodo illuminista dei noti filosofi Europei associarono i colori chiari alla Spiritualità illuminata e i colori scuri al diavolo, alla negatività e alla corruzione. Molti operatori Esoterici moderni hanno cessato di usare termini come Magia Nera e Bianca e ricorrono al termine di Magia negativa per descrivere la Magia Nera. In realtà la Magia non è interamente buona o cattiva e spesso la soglia è sottile.

La Magia Nera include lavori Magici che hanno un forte impatto sul libero arbitrio, viene eseguita per provocare danno o distruzione, come una maledizione o un malocchio, invocativa rivolta al regno degli spiriti per uno scopo negativo, o lavori Magici dannosi volti a limitare, bloccare le azioni di altre persone. Praticare lavori di Magia quindi significa cambiare le cose e non c’è modo di eseguire la Magia senza influenzare qualcosa o qualcuno.

CI SI DEVE PROTEGGERE QUANDO SI LAVORA CON LA MAGIA NERA?
È fondamentale, quando si tratta di un lavoro Spirituale c’è sempre una possibilità di chiamare in causa qualcosa che non si intendeva affatto evocare. Quando si ha l’intenzione di investire tutta l’Energia necessaria per lavorare con gli spiriti e non si investe una pari Energia verso le necessarie misure protettive, allora si commette un grave errore, quindi quando si opera con la Magia Nera bisogna adottare delle precise cautele, come del resto ogni pratica di Magia nel suo insieme, bisogna avere una serietà e preparazione in assoluto. Sempre più adepti si accostano alla Magia Nera senza alcuna conoscenza della Magia e senza dominarla in alcun modo. Il rischio evidente di aprire le porte a forze oscure per ottenere un qualcosa, senza possedere la forza e le capacità per controllare queste forze oscure, è quello di dover pagare un prezzo assai salato. La fatale Legge del Triplo Ritorno insegna: ritorna tre volte, sia il bene che il male. Lo pagherà l’operatore stesso, il soggetto che ha richiesto il lavoro, nonché la persona alla quale è destinato il lavoro di Magia Nera.

MA CHE COS’È LA LEGGE DEL TRIPLO RITORNO IN MAGIA NERA?
La Legge del Triplo Ritorno è intesa come ritorno del male. Sì applica in modo particolare alla Magia Nera. Il risultato di azioni occulte può tornare tre volte. Il detto “ si raccoglie ciò che si semina” è il più appropriato per descrivere questa Legge. Sono un operatore di grande esperienza consolidata e in grado di evitare tutte le insidie e tutti i pericoli. Quindi non ignorerei questo principio fondamentale. Durante la mia più che trentennale esperienza nel campo delle Arti Magiche, ho dovuto purificare un numero importante di persone reduci da esperienze negative avute con operatori assolutamente impreparati, se non in completa malafede, i quali non si pongono alcun scrupolo di sorta a eseguire interventi di Magia Nera estremamente pericolosi pur di soddisfare il cliente, per poi abbandonarlo al suo destino non appena la situazione inizia a divenire critica. Questo è un Modus operandi assolutamente da bandire che riflette una cronica assenza di etica professionale.

LA MAGIA SALOMONICA, CHE COS’È, DA DOVE VIENE E PERCHÉ FUNZIONA?
Le opinioni sulla Magia Salomonica sono contrastanti, c’è chi la vuole Angelica e chi demoniaca, ma la verità dove sta? Purtroppo la verità spesso si nasconde sotto la coltre delle sciocchezze fuorvianti che vengono scritte da persone disinformate. È una Magia Antica positiva, fa parte dell’Alta Magia Cerimoniale e funziona in modo potente, se si conoscono modalità di azione, tempi e ore magiche e oggettistica da usare. Al suo interno vi sono diversi Rituali di Magia Bianca e Rossa, difficili da eseguire, questo vale per tutti i Rituali Magici Esoterici, non solo per i Rituali di Magia Salomonica che non includono mai incantesimi semplici. La Magia Salomonica, oggi è una tra le correnti Esoteriche e scuole di pensiero più famose, affonda le sue radici nei libri di Magia, trattati Magici risalenti all’Epoca tra il tardo Medioevo e il Rinascimento. Salomone è senza dubbio un precursore della Magia in Occidente e i suoi approcci alle entità ultraterrene vengono ben descritti in uno tra i più Antichi Grimori di Magia.

PERCHÉ I RITUALI DI MAGIA SALOMONICA FUNZIONANO E QUALI EFFETTI POSSONO CREARE?
La Magia Salomonica funziona ma non in ogni contesto, avendo formule, simboli e sigilli particolari. Non è pericolosa né coercitiva e non esercita alcun effetto negativo. Non a caso è anche conosciuta come Magia Angelica basandosi alcuni Rituali proprio sull’ invocazione di alcuni Angeli, gli ambiti di applicazione sono piuttosto vari, ma solo un Maestro di Alta Magia Cerimoniale può eseguire i suoi Rituali. Affrontarla in modo autonomo non è consigliabile.

QUALI SONO NELLO SPECIFICO I RITUALI DI MAGIA SALOMONICA?
Nella mia pratica ed esperienza rientrano i Rituali di Magia Salomonica più potenti di cui conosco a fondo le formule originali ed introvabili che mi sono state tramandate dai più grandi Maghi e alchimisti dell’Epoca ma anche che facevano parte della mia famiglia. Nonostante la Magia Salomonica sia l’origine di tradizioni Esoteriche che nacquero nei secoli successivi non si devono trascurare altri Rituali altrettanto potenti, tra i quali la Santeria, la Magia Brasiliana, i Riti Voodoo, la Magia Sacra ed Egiziana.

PER COSA SI PUÒ USARE LA MAGIA SALOMONICA?
Con questo tipo di Rituali si possono fare Incantesimi e Legamenti d’amore, Riti di Purificazione e Rituali Propiziatori e pratiche di altro tipo, e i sette Rituali Planetari. Faccio un esempio il Rituale di Venere è molto usato per far tornare un amore, chiamato anche Rituale di Riavvicinamento, è il più famoso tra i Rituali di Magia Salomonica per far riavvicinare due persone e per sviluppare e consolidare un sentimento. Attraverso questo Rituale l’operatore Esoterico esegue un Legamento d’amore in Magia Salomonica. Il Rituale non esercita potere coercitivo bensì va a pungolare le emozioni interiori per sbloccare una situazione complicata dall’interferenza di altre persone o da incomprensioni. Concludo dicendo che la Magia realizza molte cose, apparentemente miracolose, soddisfa bisogni, aiuta in ogni necessità e situazione della vita, non c’è paura perché i poteri leggendari della Magia offrono una protezione potente contro ogni pericolo e ogni male. La professionalità non si inventa, la si ottiene con anni e anni di pratica e di esperienza. Grazie A Mago Sensitivo Antheus per la sua collaborazione.






Questo è un articolo pubblicato il 09-11-2022 alle 17:49 sul giornale del 09 novembre 2022 - 64 letture

In questo articolo si parla di attualità, redazione, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/dBCf


logoEV